newsletter 7/8.2011

L’editoriale

pverdi_lug2011_panoramaLe Pagine Verdi dell’Umbria: a ottobre la presentazione 

L’occasione sarà la prossima edizione della Fiera delle Utopie Concrete: una mostra che illustrerà tutto il progetto e l’estratto della sezione “Mangiare e bere” con tutti i punti vendita di prodotti biologici della Regione. Chi vuole comparire in questo estratto si affretti a spedire la scheda compilata (trovate il download delle schede in fondo all’articolo) o a contattarci. di Franco Travaglini Leggi tutto

Foreste per la società – la società delle foreste

Innovazione nel settore forestale per uno sviluppo territoriale sostenibile
Venerdì, 21 ottobre 2011, 9.30 – 16.00, Città di Castello, Palazzo Bufalini, Sala degli Specchi
Con l’uscita dal fossile e dal nucleare, con la svolta verso le energie rinnovabili e la lotta ai cambiamenti climatici la gestione delle foreste deve seguire nuovi parametri e riscoprire vecchi obiettivi. La giornata di lavoro“Foreste per la società – la società delle foreste” affronterà le nuove sfide della politica forestale in una prospettiva di sostenibilità territoriale con un eminente gruppo di relatori e una tavola rotonda di riflessione e dibattito tra la scienza, la politica e gli operatori del settore. di Karl-Ludwig Schibel Leggi tutto

L’intervista

I rifiuti sono una fonte di ricchezza
Le tecniche del riutilizzo, la necessità di rallentare i consumi, saper guardare al futuro con ottimismo. Intervista a Anna Maria Formato, “Ecosolution” del gruppo Rigenera cartucce e toner, Città di Castello PG. a cura di Cecilia Bruschi Leggi tutto

UMBRIA

La commissione europea accetta le modifiche al Psr. Fra queste l’innalzamento dei premi al biologico
Dopo un negoziato avviato nello scorso dicembre, la Commissione europea ha accolto la proposta di modifica del Programma di sviluppo rurale per l’Umbria 2007/2013, prevedendo ulteriori interessanti opportunità per le imprese agricole, a partire dall’innalzamento dei premi per il biologico, per l’ammodernamento delle aziende agricole, per il sostegno al settore cerealicolo per la trasformazione delle farine in pane e o pasta. La notizia è stata data dall’assessore regionale dell’agricoltura, Fernanda Cecchini, che ha anche comunicato che l’accelerazione delle procedure è stata possibile grazie all’intervento della Regione che ha fatto presente al Comitato di Sorveglianza come, “pur in presenza di un Piano di Sviluppo Rurale che nelle scelte di base ha tenuto conto delle esigenze del comparto, per i nuovi bisogni manifestati dalle imprese agricole umbre, occorre maggiore elasticita’ d’interventi, in particolare sul fronte della rimodulazione finanziaria”. (www.agi.it)

Referendum: l’affluenza in Umbria ha sfiorato il 60%
Con un’affluenza finale del 59,5% per tutti i quattro quesiti, l’Umbria ha supera la soglia del quorum già a metà mattinata e si è colloca al settimo posto rispetto alla media delle altre regioni, superando di due punti e mezzo percentuali la media nazionale (non inclusivo del voto degli italiani all’estero). Sostanzialmente in equilibrio la percentuale delle due province: Perugia chiude al 59,5%, poco al di sopra di Terni che registra il 59,0%. Il podio è stato conquistato dal comune di Paciano (PG), che ha registrato un’affluenza record superiore al 71%, seguito da Allerona (TR) e Montone (PG), entrambi al di sopra del 70%.
Fanalino di coda il comune di Poggiodomo, che si è fermato al di sotto del 36%. Affluenza bassa e quorum non raggiunto anche nei comuni di Todi (49,5%), Sellano (45%), Collazzone (48,7%) e Cascia (46,7), tutti situati nella provincia di Perugia. Nel ternano, al contrario, tutti i comuni hanno raggiunto il quorum. La percentuale di “Sì” rispetto ai “No”, in linea con il dato nazionale, è plebiscitaria e supera abbondantemente il 95%. (www.vivereassisi.it) Leggi tutto

Biologico: più ricerca per uscire dalla nicchia
Solo un serio e coerente programma di ricerca può garantire al settore biologico di uscire dalla nicchia che ancora rappresenta in Umbria come nel resto del Paese. È quanto sostiene Confagricoltura Umbria, in una nota stampa. “Salvaguardare la biodiversità – fa sapere Umbria Biologica, l’associazione dei produttori di Confagricoltura Umbria – è fondamentale, ma è un passo che non può più essere disgiunto da ricerca e innovazione e ciò nell’ottica di abbattere i costi di produzione, migliorare le tecniche produttive e rendere più efficaci gli investimenti per gli agricoltori umbri”. Cambiare il paradigma con cui si fa ricerca nel biologico, secondo l’associazione umbra, significa coinvolgere in primis soggetti che restano passivi utilizzatori dell’innovazione e perciò gli agricoltori che si spera possano avere un ruolo sempre più attivo nella produzione delle sementi e nell’innovazione varietale. (www.spoletoonline.com) Leggi tutto

TerniEnergia, ok TAR Umbria a ricorso contro annullamento per parco eolico da 12 MW
TerniEnergia S.p.A., società attiva nel settore dell’energia da fonti rinnovabili, comunica che in data 31 maggio 2011 il TAR dell’Umbria ha pubblicato la sentenza n. 153/2011, con la quale ha accolto il ricorso presentato dalla società avverso: il provvedimento della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell’Umbria, con il quale sono stati annullati in autotutela i pareri precedentemente espressi dalla stessa Soprintendenza concernenti l’autorizzazione paesaggistica per la realizzazione di un impianto eolico in località Colle Ventatoio nel Comune di Stroncone (TR); il Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell’Umbria con il quale è stato annullato il provvedimento con cui il Comune di Stroncone ha rilasciato l’autorizzazione paesaggistica per i lavori di variante alla realizzazione dello stesso impianto eolico. (www.repubblica.it) Leggi tutto

Ok a festival che farà della Regione Umbria la capitale mondiale dell’acqua
È ufficiale. Dal 17 al 20 maggio 2012 si terrà la prima edizione di “Umbria Water Festival”. L’iniziativa si pone come il primo festival internazionale dedicato all’acqua come risorsa del pianeta da conoscere e salvaguardare e gode del patrocinio della Regione dell’Umbria e delle Province di Perugia e Terni. Il percorso per la realizzazione dell’evento ha preso il via recentemente con un incontro, indetto dall’Assessore all’Ambiente della Regione Umbria Silvano Rometti e da quello alla Cultura Fabrizio Bracco, al quale hanno partecipato il Presidente della Provincia di Terni (capofila) Feliciano Polli e della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi. Le istituzioni, è stato stabilito, costituiranno il Comitato Promotore del Festival (sotto forma di associazione pubblica aperta), il cui coordinamento verrà svolto dalla Provincia di Terni. (www.asca.it) Leggi tutto

A Perugia nasce una Nuova Monteluce
Sono terminati a giugno le demolizioni degli edifici e la successiva fase di preparazione della Nuova Monteluce: il vecchio quartiere di Perugia assume un nuovo volto all’insegna della sostenibilità (www.nuovamonteluce.com). La riqualificazione dell’area prosegue con la realizzazione delle urbanizzazioni nella parte centrale dell’intervento. L’avvio delle prime opere, scavi e paratie per la costruzione dei parcheggi interrati, completa la preparazione del sito e pone le basi per la realizzazione del progetto che cambierà il volto del quartiere. Fin dal principio, il progetto è stato orientato secondo i principi dello sviluppo sostenibile, nell’equilibrio tra funzioni e destinazioni d’uso che ripropone la varietà della città storica, nel disegno degli spazi articolati attorno ad un nuovo sistema di percorsi e piazze pedonali e nell’integrazione tra architetture e moderne soluzioni tecnologiche. La sostenibilità ambientale, sociale ed economica è uno dei temi dominanti dell’intera operazione. Dalla gestione del cantiere all’utilizzo del prodotto finito, il progetto prevede l’uso di energie rinnovabili, il miglioramento del confort ambientale, un approccio sostenibile alle esigenze di mobilità (meno auto, più aree e percorsi pedonali), una maggiore attenzione alla raccolta e al trattamento dei rifiuti e molto altro ancora. (www.edilizia.com) Leggi tutto

Protocollo Regione-Enel per la valorizzazione delle biomasse
Favorire la ricerca e la sperimentazione degli aspetti economici e logistici connessi alla produzione di colture utilizzabili a scopo energetico.
È uno degli obiettivi del protocollo tra Enel Produzione, Centro di Ricerca sulle Biomasse e Regione Umbria hanno firmato ai primi di giugno a Perugia, finalizzato alla valorizzazione energetica di biomasse agro-forestali e lignina derivanti dalla produzione di bioetanolo di seconda generazione. (www.asca.it) Leggi tutto

Egenera realizza un impianto di 363 kilowatt picco per la Costa d’Oro spa
È entrato in esercizio l’impianto fotovoltaico della Costa D’oro SpA, interamente progettato e realizzato dalla società umbra Egenera s.r.l con l’utilizzo di soli componenti europei. L’impianto è uno dei più grandi della Regione realizzati su copertura ed è stato inaugurato ufficialmente inaugurato nel mese di giugno alla presenza delle più importanti istituzioni politiche ed economiche del territorio.
La realizzazione, posta sulla copertura dello stabilimento, andrà a coprire il 45% del fabbisogno energetico della Costa D’Oro, azienda olearia spoletina affermata nel panorama nazionale e distribuita in circa 60 paesi nel Mondo. “Siamo estremamente soddisfatti del lavoro svolto da Egenera e siamo fieri che a realizzare il nostro impianto sia stata una eccellenza Umbra” commenta Luigino Santirosi, Vicepresidente della Costa D’Oro SpA. (www.corriereinformazione.it) Leggi tutto

Rifiuti: Marini, obiettivo Umbria 50% differenziata entro 2011
“Raggiungere entro l’anno in corso la quota del 50 per cento di raccolta differenziata. Da questo obiettivo non possiamo più prescindere e per far ciò è necessario che soprattutto i comuni con oltre 10 mila abitanti incrementino notevolmente questa forma di raccolta dei rifiuti”. È quanto ha detto la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini che, insieme all’assessore all’ambiente, Silvano Rometti, ha convocato un incontro operativo con tutti i rappresentanti dei comuni umbri con oltre 15 mila abitanti. La presidente ha ricordato come la raccolta differenziata in Umbria si attesta al 32,9 per cento ormai da oltre due anni. (www.agi.it)

Spoleto. Costituita la commissione tecnica per approfondimenti su impianti biomasse
A conclusione dell’incontro informativo rivolto alla cittadinanza sulla realizzazione dei tre impianti di cogenerazione a biomasse in loc. Madonna di Lugo, il Sindaco Daniele Benedetti si era impegnato a costituire una commissione tecnica per approfondire i diversi aspetti normativi, tecnici e ambientali degli impianti in questione.
I diversi attori in causa: istituzioni, comitati di cittadini, associazioni ambientaliste e aziende interessate, hanno provveduto a designare i propri rappresentanti tecnici e la giunta Comunale, con propria direttiva dell’8 giugno scorso, ha preso atto delle designazioni pervenute fissando il primo incontro della commissione tecnica.
Scopo della Commissione tecnica sarà quello di approfondire, come precisato dall’amministrazione, i vari aspetti, con particolare riguardo alla tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini, per poi fornire alla popolazione un quadro preciso ed esaustivo. (www.spoletocity.com) Leggi tutto

Il bio in cucina, in piazza e nell’immaginario dei cittadini consumatori con il progetto “IncontraBIO” di AIAB
Con il progetto “IncontraBIO” finanziato dal MIPAAF con i fondi del piano strategico nazionale per il biologico, AIAB Umbria organizza una serie di iniziative per far incontrare i cittadini consumatori con le produzioni biologiche dell’Umbria. L’obiettivo è quello di far conoscere i prodotti dell’agricoltura biologica, parlando delle loro caratteristiche, organolettiche e nutrizionali, del territorio e delle aziende che li producono. Le azioni si chiamano appunto incontriamoci in cucina, in piazza e in fiera e gli incontri sono occasione per assaggiare preparazioni, suggerire e scambiarsi ricette, entrare nelle aziende per conoscere il loro modo di proporli in cucina, animare i mercati con degustazioni guidate e partecipare a Fiere dove promuovere il prodotto umbro. (www.aiabumbria.com) Leggi tutto

Referendum: Cia Umbria, no atomo premessa utilizzo fonti rinnovabili
“Il plebiscitario “no” all’atomo pone un punto fermo per il futuro dell’energia nel nostro Paese e rappresenta la premessa per un nuovo e forte impulso all’utilizzo anche in Umbria delle fonti rinnovabili per le quali le aziende agricole costituiscono un inesauribile serbatoio”. Così il presidente della Cia dell’Umbria, Domenico Brugnoni, ha commentato, in una nota, l’esito del referendum sul nucleare. (www.asca.it) Leggi tutto

Coldiretti, agriturismo: assemblea Terranostra Umbria
La proposta per una nuova legge regionale sull’agriturismo, necessaria per cogliere al meglio tutte le opportunità di diversificazione del settore, basata tra l’altro, sulla valorizzazione dell’impresa agricola multifunzionale e delle produzioni locali a “Km Zero”, l’impegno per la lotta all’abusivismo ricettivo e applicazione della Tia/Tarsu: questi gli argomenti principali al centro dei lavori dell’Assemblea di Terranostra Umbria, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio della Col diretti, svoltasi a metà giugno. (www.umbria.coldiretti.it) Leggi tutto

Cia, preoccupazione commissariamento Agea
La Direzione regionale della Cia dell’Umbria ha discusso delle problematiche relative alla delicata situazione in cui versa l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, Agea, a seguito dello scioglimento degli Organi statutari e del conseguente commissariamento, decisi dal presidente del Consiglio su proposta del ministro delle Politiche agricole. La Cia dell’Umbria, si legge in una nota, ha espresso preoccupazione per il perdurare delle difficoltà e delle lentezze di Agea, più volte denunciate dall’Organizzazione, che da anni affliggono il mondo agricolo e che hanno portato il governo ad affidarne la gestione al Generale della Guardia di Finanza Mario Iannelli. Nel sottolineare la gravità delle conseguenze che provocherebbe, anche in Umbria, il permanere di una situazione di inefficienza dell’Organismo pagatore la Direzione regionale della Cia ha fermamente auspicato che il commissariamento di Agea possa garantire maggiori certezze al settore attraverso il ripristino dell’efficienza nelle procedure, nelle modalità e nei tempi di pagamento agli imprenditori agricoli per i quali gli aiuti dell’Unione europea rappresentano un irrinunciabile sostegno al reddito. (www.asca.it) Leggi tutto

Regione Umbria, ok a smaltimento rifiuti di eco-recuperi a Terni
La discarica di Valle di Terni, di proprietà della Tk-Ast spa, è idonea allo smaltimento dei rifiuti originati dall’incendio nello stabilimento della Eco-recuperi di Vascigliano di Stroncone. Lo ha stabilito il gruppo di lavoro appositamente istituito dalla Giunta Regionale dell’Umbria nel corso della riunione che si è tenuta in assessorato. “Si avvia così a conclusione – ha detto l’assessore regionale all’ambiente Silvano Rometti -, la delicata vicenda dello smaltimento dei rifiuti della Eco-recuperi, rispetto alla quale abbiamo sempre agito ispirandoci a principi di cautela e precauzione, per escludere ogni rischio possibile per l’ambiente e la salute dei cittadini”. (www.agi.it) Leggi tutto

In espansione la presenza del cervo in Umbria
“Il cervo, storicamente presente nei boschi umbri, sta lentamente espandendosi, in particolare nelle aree marginali che, una volta coltivate, sono state spontaneamente rinaturalizzate da prati pascolo, arbusteti e macchie”. Lo ha sottolineato l’assessore regionale all’Agricoltura e alla Caccia, Fernanda Cecchini, partecipando al convegno organizzato dall’Unione regionale cacciatori dell’Appenino per discutere della presenza della specie e della sua gestione. “Questa specie – ha rilevato l’assessore – è sicuramente di maggior impatto per l’ambiente e le produzioni agricole, e più difficile da gestire. Richiede, pertanto, un attento controllo demografico. L’espansione va favorita nelle aree più vocate – ha spiegato – dove la presenza dei cervi, oltre ad accrescere la biodiversità, rappresenterebbe una risorsa alimentare per il lupo e di conseguenza contribuirebbe alla salvaguardia degli allevamenti zootecnici. Allo stesso tempo – ha concluso Cecchini – va tenuta sotto stretto controllo nelle aree agricole circostanti, per evitare problematiche analoghe a quelle arrecate dai sovrappopolamenti del cinghiale”. (www.agi.it) Leggi tutto

Regione, ok a documento indirizzo piano zootecnia
La giunta regionale dell’Umbria, su proposta degli assessori alle politiche agricole Fernanda Cecchini, ed all’ambiente Silvano Rometti, ha approvato il documento di indirizzo strategico e metodologico utile per la predisposizione del Piano per la Zootecnia. Pur in un contesto di tendenziale turbolenza dei prossimi anni, si legge nel documento approvato dalla giunta regionale, occorre fare il punto sulle necessità, i vincoli e le opportunità per un settore che solo dal lato della produzione agricola rappresenta all’incirca tra il 40 e il 46% del prodotto agricolo. “È possibile immaginare una tenuta ovvero una crescita del settore in Umbria compatibile con i vincoli ambientali e con le regole ambientali e igienico sanitarie ormai consolidate a livello europeo, nazionale e regionale? È questo il quesito di fondo cui il Piano deve rispondere in termini di scenari quantitativi e qualitativi – ha detto l’assessore Cecchini”. (www.asca.it)
Leggi tutto

 

ITALIA

Vacanze, per un milione di bambini campi a scuola in fattoria
Sono ben 1.189 le aziende agricole che svolgono attività di fattorie didattiche in grado di offrire lezioni in campagna in tutte le Regioni ad oltre un milione di bambini a partire dalle semine di primavera fino alla vendemmia dell’autunno. È quanto afferma la Coldiretti che ha presentato il primo censimento delle fattorie didattiche italiane impegnate nell’accoglienza e nell’educazione di gruppi scolastici e di giovani formalmente riconosciute. “C’è un grande bisogno di conoscenza nelle giovani generazioni al quale l’agricoltura italiana risponde con un progetto che permette ai bambini di fare una esperienza diretta senza la perenne mediazione di una multimedialità che rende virtuale ciò che è reale”, ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini. Il Piemonte – riferisce la Coldiretti – con 206 strutture è la regione con il maggior numero di fattorie didattiche della rete seguito dal Veneto (136), dalla Puglia (118), dalla Campania (108), dalla Lombardia (106), dall’Emilia Romagna (99), dalle Marche (76), dalla Toscana (57), dalla Sardegna (54), dal Lazio (49), dal Friuli Venezia Giulia (41), dal Trentino Alto Adige (26), dall’Umbria (24), dalla Calabria (21), dalla Liguria (20), dall’Abruzzo (17), dalla Basilicata (13), dalla Sicilia (12) e dal Molise (6). (www.europadeidiritti.it) Leggi tutto

Eni Award 2011 – Sviluppare un migliore utilizzo delle fonti energetiche e valorizzare le nuove generazioni di ricercatori
L’8 giugno si è svolta nel Salone delle Feste del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, del Presidente di Eni Giuseppe Recchi e dell’Amministratore Delegato di Eni Paolo Scaroni, la cerimonia di premiazione degli Eni Award 2011. Nell’edizione 2011 i premiati si sono distinti per le loro ricerche nel campo delle nuove frontiere degli idrocarburi, delle energie rinnovabili e non convenzionali, della protezione dell’ambiente e nel debutto nella ricerca.
Fra i premi assegnati quello sulle Energie rinnovabili e non convenzionali è stato ritirato da Gregory Stephanopoulos – Dow Professor di Ingegneria chimica e Biotecnologia presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) per le sue ricerche pionieristiche nel settore emergente dell’Ingegneria metabolica volte a modificare la struttura genica di particolari batteri allo scopo di renderli più efficienti nella trasformazione di materie prime rinnovabili in idrocarburi: tematica orientata alla produzione di biocarburanti di seconda generazione, non in competizione con il settore alimentare. (www.edilizia.com) Leggi tutto

Life Cycle Assessment, a che punto siamo?
Una conferenza per discutere, insieme agli esperti di settore, sullo stato dell’arte del Life Cycle Assessment (LCA) in Italia e per premiare quest’anno i migliori progetti di ricerca nel campo della valutazione del ciclo di vita. Sono questi, in sintesi, i punti centrali dell’evento organizzato ieri presso la sede ENEA di Roma (www.enea.it) dal titolo “La Rete Italiana LCA: prospettive e sviluppi del Life Cycle Assessment in Italia”. Nella parte iniziale del convegno sono state presentate in particolare, le diverse attività della rete italiana che ha sviluppato il metodo LCA – una tecnica che permette di quantificare, in un’ottica di sistema, gli impatti ambientali di qualsiasi prodotto e servizio, considerandone quindi tutto il loro ciclo di vita, dall’origine fino all’eventuale dismissione. (www.rinnovabili.it) Leggi tutto

Abruzzo. Un bando per favorire il consumo responsabile e riparare anni di malagestione
Consapevole e responsabile: le due parole chiave per identificare un corretto consumo. Un obiettivo ambizioso che però l’Abruzzo ha deciso di centrare. Come? Costruendo una nuova coscienza nei cittadini che passi attraverso un’educazione al consumo. La Regione Abruzzo ci sta provando, con un bando per progetti promossi dalle associazioni dei consumatori. Un progetto che è parte integrante di quello multiregionale nel quale l’Abruzzo è impegnata dal 2009 insieme a Toscana, Umbria, Marche e Puglia. Al centro di tutto la tutela del consumatore ma non solo. I riflettori sono puntati anche sui temi della legalità, per quella che, se portata a compimento, potrebbe assumere il carattere di una vera e propria rivoluzione culturale. Un assaggio si era già avuto qualche mese fa con l’approvazione di una legge ad hoc grazie alla quale le associazioni dei consumatori sono finalmente uscite dall’anonimato, acquisendo la possibilità di incidere concretamente sulle abitudini e sui comportamenti dei cittadini in tema di consumi. (www.loccidentale.it) Leggi tutto

CCPB fra i primi a certificare gas serra, energia rinnovabile e bilancio energetico nell’agroalimentare
Se da un lato il consumatore richiede alimenti sicuri e sempre di maggior qualità e quantità, dall’altro richiede informazioni sempre più dettagliate riguardo all’impatto che i processi produttivi correlati al prodotto agroalimentare, hanno sull’ecosistema. 
Al fine di creare degli strumenti in grado di fornire delle informazioni più dettagliate al mercato e in particolar modo al consumatore, CCPB srl con il concorso di realtà del mondo scientifico ed imprenditoriale, hanno messo a punto un Norma Tecnica attraverso la quale è possibile valutare e certificare, mediante l’utilizzo della metodologia LCA (Life Cycle Assessment) le emissioni di “gas serra” e dell’energia rinnovabile utilizzata nel ciclo di vita dei prodotti agroalimentari. 
Questo nuovo servizio è stato promosso da CCPB, dopo il notevole successo del convegno tenutosi in febbraio presso la Facoltà di Agraria di Bologna, in un seminario tecnico al Bioenergy Expo 2011 svoltosi a Verona. Leggi tutto

I Gas e la valle del pesce a km zero
“Tra i prodotti freschi ci mancava solo l’acquisto di pesce, genere difficile perché poco conosciuto da noi lombardi e difficilmente a chilometro zero. Cercando la voce ‘pesce biologico’ su Internet ho incontratto Blue Valley, recensito come allevamento biologico. Ci sono voluti un anno di contatti e acquisti per capire meglio di che cosa si trattasse e far presente le nostre esigenze al produttore”. Inizia così sul mensile Carta il racconto di un membro di GAS (Gruppo d’acquisto solidale) sul percorso che li ha portati a includere fra i loro acquisti quello di pesce di valle allevato secondo i criteri del Regolamento europeo sulla itticoltura biologica. (www.carta.org) Leggi tutto

Solo banane Fairtrade nei NaturaSi, nei Cuorebio e in altri negozi bio
In oltre 800 punti vendita specializzati, comprese le reti NaturaSì e Cuorebio, si distribuiranno unicamente banane bio con la certificazione Fairtrade grazie alla partnership tra OrganicSur, azienda bolognese d’eccellenza nel mercato delle banane biologiche ed equosolidali e il gruppo EcorNaturaSì. La banana è il frutto fresco biologico più consumato in Europa e l’Italia è tra i primi posti per consumo pro capite. È un prodotto che fornisce un contributo fondamentale alle economie di molti Paesi a basso reddito, garantendo lavoro a migliaia di famiglie rurali. Inoltre, per molte aziende di piccoli produttori, l’ingresso nel circuito Fairtrade rappresenta non solo la salvezza, ma anche la possibilità di investire in progetti sociali a favore dei dipendenti. (www.equo.it) Leggi tutto

Annuario dei Dati Ambientali 2010
L’Annuario dei dati ambientali, giunto alla sua nona edizione, è la più completa ed esaustiva raccolta di dati statistici e informazioni sullo stato dell’ambiente edita a livello nazionale.
L’opera è il frutto delle azioni istituzionali di selezione e diffusione dei dati statistici che il Sistema agenziale svolge e del lavoro pienamente sinergico tra l’ISPRA e le Agenzie regionali e delle province autonome per la protezione dell’ambiente. Anche per questa edizione, inoltre, hanno contribuito attivamente alla predisposizione del documento e cooperato con l’Istituto, in particolare durante le fasi di validazione dei dati e di elaborazione delle informazioni, diversi organismi tecnico scientifici (Istituzioni Principali di Riferimento). L’edizione integrale comunica i dati e le informazioni ambientali in modo analitico attraverso singole schede indicatore, utili a descrivere in modo dettagliato e rigoroso le principali tematiche ambientali. (www.isprambiente.gov.it) Leggi tutto

Cibo: “Libro nero nello spreco in Italia”
Il 30 per cento del cibo che acquistiamo finisce nella spazzatura, con una perdita economica di 37 miliardi di euro; ancor prima che il cibo arrivi sui nostri piatti, ogni anno se ne butta una quantità che potrebbe sfamare, sempre annualmente, oltre 44 milioni di abitanti, quasi una seconda Italia. Senza questi sprechi alimentari l’anidride carbonica emessa nei nostri cieli calerebbe di colpo del 15 per cento.
A ricordare questi dati è anche il libro dal titolo “Libro nero nello spreco in Italia”: il cibo, il rapporto curato da Last Minute Market (Lmm), la società di ricerca e consumo nata nel 1998 all’ Università di Bologna, voluta dal professor Andrea Segrè, economista e preside della facoltà di Agraria. (it.paperblog.com) Leggi tutto

Facebook, cresce “Io mangio Bio”
Cresce su Facebook “Io mangio Bio”, che conta ormai quasi 1000 membri. Il gruppo raccoglie tutte le notizie direttamente dai consumatori e dai produttori del biologico e ha lo scopo di promuovere la cultura del benessere alimentare attraverso il consumo di prodotti biologici. Il gruppo – che tra non molto avrà anche un suo sito – è aperto a tutti, e periodicamente i membri ricevono una newsletter in cui sono sintetizzate le discussioni aperte dagli stessi aderenti. Le aziende invece sono libere di promuovere le loro produzioni segnalando sia punti vendita che attività di particolare rilevanza. Tutto in pieno stile web 2.0, ovvero comunicazione partecipativa. (www.icea.info)

Che cosa c’è nel piatto, la verità sul cibo metropolitano
Dalla mozzarella blu all’epidemia da Escherichia Coli che sta ancora girando per l’Europa, passando per le bufale diffuse dalla rete e dai giornali: tutto questo viene spiegato in “Che cosa c’è nel piatto”, un dossier che illustra come funziona il sistema di allerta e di sicurezza alimentare in Italia e in Europa che la redazione de ilfattoalimentare.it ha deciso di regalare ai suoi visitatori. Il dossier racconta cosa c’è dietro il pomodoro cinese o dietro il pesce Pangasio inquinato; focalizza l’attenzione sulle false notizie pubblicate dai media, come quella della la legge sui cibi adulterati cancellata, e sulle furberie inventate da alcuni produttori per fare business. (www.helpconsumatori.it) Leggi tutto

Censis: “La cavalcata consumista è in declino”
Questi i numeri: “Più del 57% degli italiani ha la sensazione che, al di là dei problemi di reddito, rispetto a qualche anno fa nella propria famiglia c’è un desiderio meno intenso di acquistare beni e servizi. È un processo che parte da lontano. Il tasso medio annuo di crescita reale dei consumi si è progressivamente ridotto nei decenni: +3,7% negli anni ’70, +2,7% negli anni ’80, +1,6% negli anni ’90, +0,2% negli anni 2000. Nel 2010 le famiglie italiane hanno avuto consumi ridotti in termini reali di 1.602 euro rispetto al 2007: come se le famiglie fossero rimaste senza consumare per circa 20 giorni in un anno”. (Helpconsumatori.it) Leggi tutto

APPUNTAMENTI

Per comparire nella rubrica “Appuntamenti”
inviare una e-mail con tutti gli estremi dell’iniziativa – data, orario, luogo, contenuto, promotori, recapiti a cui rivolgersi per informazioni – entro il 25 del mese precedente a quello nel quale l’iniziativa si svolgerà a pagineverdi@paginegreen.eu

In tutta Italia. Campi di lavoro Wwf per ragazzi da 6 a 17 anni
Finiscono le scuole e ogni anno migliaia di ragazzi di tutta Italia, a partire da giugno, partecipano ai “Campi Avventura 1″ che da oltre 20 anni spiccano fra le iniziative di turismo sostenibile del WWF 2 e da quest’anno anche ad un progetto di Save the Children 3. Solo nel 2010 i partecipanti ai Campi Avventura sono stati oltre 5.000. Immersione nella natura per scoprirla, apprezzarla, viverla assieme ai coetanei: questi sono gli obiettivi dei Campi Avventura. Ma anche socializzazione ed educazione a non discriminare. (www.repubblica.it) Leggi tutto

Luglio – settembre, Amelia. Gli appuntamenti della Casa Laboratorio di Cenci
Il nuovo numero di “cencinforma” il bollettino dell’omonima casa Laboratorio ad Amelia presenta le attività che si svolgeranno fra il mese di luglio e settembre. Il programma ora potete trovarlo sul sito www.cencicasalab.it

2 – 3 luglio, Bastia Umbra, “E le stelle stanno a guardare”. Festa in città, tema centrale natura e ambiente
La tradizionale Fiera d’Estate di Bastia Umbra si trasforma in un imperdibile grande evento. Dopo il successo de “I Colori della Primavera” dello scorso aprile, è stato presentato in conferenza stampa la prima edizione del nuovo evento “…E le Stelle stanno a Guardare…”, organizzato dal consorzio Bastia Umbra City Mall in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Tante le opportunità offerte ai visitatori di tutte le età in questo fine settimana del 2 e 3 luglio. Tema centrale della manifestazione è natura, ambiente, ecologia e biologico, con un ricco programma di iniziative e incontri per animare tutto il centro cittadino. In evidenza: “Io Riciclo e Tu?”, con Igloo Ecologico gonfiabile del circuito RigeneraTur, la spettacolare mostra Internazionale di fotografia naturalistica del tour OASIS Photo contest 2011 allestita nella sala delle suore benedettine e per i più piccoli “La Festa dei Bambini” ai giardini pubblici con i gonfiabili, trucca bimbi e giochi di intrattenimento. (www.umbriajournal.it) Leggi tutto

6 luglio, Bologna, Seminario su “Green Public Procurement e Web green marketing 2.0”
Si rivolge ai professionisti della “green economy” il Seminario di aggiornamento professionale “Green Public Procurement e Web green marketing 2.0” organizzato da AcquistiVerdi.it S.r.l. che si svolgerà il 6 luglio 2011 presso il Millenn Hotel di Bologna. L’obiettivo principale di questo seminario è favorire l’aggiornamento e la qualificazione delle aziende e degli attori che operano nel mercato italiano dei prodotti ecologici. Nello specifico, gli interventi in primo luogo sono finalizzati a presentare le opportunità presenti nell’ambito delle forniture di prodotti e servizi agli Enti Pubblici, grazie alle normative che premiano i prodotti ecologici e alla diffusione del Green Public Procurement. Un’altra tematica presa in esame riguarda le opportunità che le nuove tecnologie del web possono offrire allo sviluppo dei nuovi business, come per l’appunto quello dei prodotti e servizi ecologici. (www.acquistiverdi.it) Leggi tutto

22 – 29 luglio, Roma, “IX Seminario Internazionale Di Progettazione Architettonica. Architetture per il territorio ed il centro storico”
Il Seminario Internazionale di Progettazione Architettonica promosso dal Comune di Narni, dalla Facoltà di Architettura della Sapienza di Roma e dalla Facoltà di Architettura Tecnica di Lisbona, quest’anno alla sua nona edizione, terza in Italia dopo le precedenti edizioni del 2009 e 2010, si svolgerà a Narni in Umbria dal 22 al 29 luglio 2011. Il IX Seminario Internazionale 2011 propone, sul tema “Micro/Macro – Architetture per il territorio ed il centro storico. Dal Progetto utopico al progetto reale”, una riflessione sui cambiamenti nell’architettura, nella città e nel territorio che tiene conto delle culture e dei luoghi che coinvolgono l’eredità della tradizione, l’azione contemporanea e l’apertura a nuove proposte nella prospettiva della sostenibilità. (www.archivillage.it) Leggi tutto

31 luglio termine di presentazione dei progetti per partecipare a “Klimaenergy Award 2011”
Presentata l’edizione 2011 del “Klimaenergy Award” il premio nazionale per i migliori progetti energetici innovativi promosso da Fiera Bolzano e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano. Il premio Klimaenergy Award offre ai comuni e alle province italiani l’occasione di presentare al pubblico progetti validi e innovativi nel campo delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica.
Possono essere presentati progetti per la produzione energetica da fonte rinnovabile o per misure di efficienza energetica o per l’offerta di servizi portati a termine dal gennaio 2008 e che termineranno entro dicembre 2011. (Non è compreso il risparmio energetico derivante da misure passive adottate in edifici). Il termine per la presentazione dei progetti è il 31 luglio 2011. La partecipazione è gratuita. (www.architettiroma.it) Moduli e informazioni sono disponibili sul sito di Klimaenergy
Leggi tutto

23 e 24 settembre, Amelia, “Laboratori e scambi di esperienze a partire dai “10 punti sulla convivenza interetnica” di Alexander Langer per la costruzione di materiali educativi interculturali
A 50 anni dalla prima marcia per la pace Perugia-Assisi, promossa da Aldo Capitini nel 1961, cinque associazioni che in ambiti e modi diversi si occupano di formazione interculturale desiderano mettere a confronto le loro metodologie proponendo diversi laboratori a partire da un testo particolarmente attuale e lungimirante: i 10 punti per la convivenza interetnica di Alexander Langer. Le giornate sono proposte da Scuola di Formazione Interculturale (SIF) del Movimento di Cooperazione Educativa, Asinitas, Movimento Nonviolento, Fondazione Alexander Langer Siftung, Cenci casa-laboratorio. Le giornate si terranno presso la casa-laboratorio di Cenci, ad Amelia in Umbria dalla sera di giovedì 22 alla mattina di domenica 25 settembre 2011Il costo, che comprende vitto e alloggio presso la casa-laboratorio di Cenci e la partecipazione ai laboratori è di €.90. È necessario prenotare chiamando il 339.5736449 o scrivendo a cencicasalab@gmail.com, per confermare la prenotazione è necessario inviare un vaglia di €.30 a Franco Lorenzoni, strada di Luchiano 10, 05022 Amelia (Terni). (www.cencicasalab.it) Leggi tutto


Categories: Newsletter

close / chiudi