L’energia come forma di comunicazione per valorizzare le città

Munro

Bruce Munro, Installazione luminosa, Longwood Gardens, Pennsylvania

Molti artisti hanno fatto ricorso all’elettricità per dare vita a vere e proprie opere d’arte luminose, per trasmettere dei messaggi o per interagire con lo spazio dandogli forma. Voi ne conoscete qualcuno? Vediamo insieme qualche esempio: la cosiddetta “Neon Art” sfrutta la malleabilità del neon flessibile, un materiale che può essere acquistato online o nei negozi specializzati, per creare delle forme o intere frasi. A volte i messaggi luminosi si inseriscono perfettamente in luoghi che hanno già una valenza artistica e culturale, come le installazioni “Amare le differenze”, che promuovono l’integrazione culturale, del Mercato di Porta Palazzo a Torino o “Bubbles”, l’opera realizzata dall’artista Emanuele Saracino che ritrae un bambino che fa le bolle di sapone e che può essere ammirata a Porta Napoli a Lecce. Negli Usa, in Pennsylvania, l’artista Bruce Munro ha creato uno spettacolare passaggio di fiori e piante luminose al Longwood Gardens e in Danimarca l’artista Armsrock ha realizzato degli straordinari ritratti luminosi sulle superfici degli edifici.

Avete mai notato tutte le luci e le insegne che ci circondano? Fateci caso e vedrete come l’illuminazione sottolinea la presenza di qualcosa, come negozi o ristoranti, per trasmettere messaggi o segnalare dei pericoli o per illuminare piazze e monumenti in maniera suggestiva. L’elettricità, dunque, potrebbe essere utilizzata per creare una rete di comunicazione urbana luminosa che unisca la sua funzione pratica a quella artistica e creativa e che renda più belle le nostre città, valorizzandole attraverso l’installazione di messaggi poetici o citazioni di scrittori famosi nei posti più significativi. Non vi piacerebbe “personalizzare” la città e renderla un po’ più vostra? Allora fate una passeggiata alla scoperta dei luoghi più interessanti o pensate al percorso che fate abitualmente, e provate a immaginare dei messaggi luminosi o delle installazioni che comunichino i vostri pensieri ai passanti e agli abitanti. Scegliete uno o più punti lungo un itinerario in cui installare i vostri lavori alimentati a energia elettrica, come parcheggi, stazioni o altri luoghi molto frequentati. Per aiutarvi a presentare la vostra opera, potete realizzare un progetto utilizzando disegni, foto o video. Presto, accendete la fantasia e illuminate la città! (PlayEnergy Enel Blog)


Categories: News

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

close / chiudi