Presentata a Roma la “Carta della Partecipazione”

OLYMPUS DIGITAL CAMERAUna carta-decalogo per una partecipazione di qualità, con i principi base che possono assicurare la qualità di un processo partecipativo nelle decisioni degli enti pubblici e privati.

Presentata nell’ambito di un incontro che si è svolto a Roma, presso la sede dell’INU, la Carta della Partecipazione. Nata da un percorso di condivisione promosso dalla Commissione “Governance e Diritti dei cittadini” dell’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) che ha coinvolto l’Associazione Italiana per la Partecipazione Pubblica (AIP2) e l’International Association of Facilitators (IAF) con un ruolo di “co-­promotori”. Il documento sarà presentato nei primi mesi del 2015 al Senato, all’Anci e al Coordinamento Agende 21 locali in un convegno in fase di organizzazione.

La carta della partecipazione – composta da una premessa e 10 princìpi (il decalogo) – nasce con lo scopo di accrescere la cultura della partecipazione dei cittadini alle decisioni e sviluppare linguaggi e valori comuni. I promotori si impegnano a favorire la creazione di una rete della partecipazione in Italia tra soggetti operativi in ambito locale e nazionale, anche tramite lo scambio di informazioni e la realizzazione di buone pratiche. “La carta della partecipazione – si legge nelle nota stampa diffusa dei promotori – non intende essere uno dei soliti decaloghi scolpiti nella pietra o il punto di arrivo di un’elaborazione teorica. Si propone piuttosto come uno strumento vivo e in evoluzione, aperto ai contributi che verranno dal concreto utilizzo e snodo di una rete che ne condivide gli obiettivi”.

Tra i dieci principi elaborati e codificati nella carta affinché la partecipazione dei cittadini alle decisioni sia effettiva e di qualità e non rimanga una procedura astratta ed inefficace, vi sono il principio di informazione (le informazioni rilevanti devono essere a disposizione e devono essere comprensibili), quello di equità (tutte le opinioni vanno valorizzate), di armonia (si deve puntare a un accordo sul processo e sui suoi contenuti) e di valutazione (la partecipazione va valutata con metodologia adeguata, i risultati devono essere pubblici). (INU) Scarica il testo della Carta della Partecipazione


Categories: News

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

close / chiudi