Etichetta energetica UE per gli elettrodomestici

Etchetta energetica_logoL’Unione Europea ha stabilito la necessità di applicare un’etichetta energetica ai principali elettrodomestici con la direttiva 92/75/CEE.

L’etichettatura è attualmente obbligatoria per frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie, lampade ad uso domestico, forni elettrici e condizionatori. “La finalità dell’etichettatura energetica degli elettrodomestici – si legge in un opuscolo diffuso dall’Enea – è di informare i consumatori sul consumo di energia degli apparecchi, per facilitare un impiego più razionale dell’energia e favorire il risparmio energetico e la riduzione dell’inquinamento atmosferico. In più l’etichetta energetica, orientando i consumatori nella scelta al momento dell’acquisto, favorisce lo sviluppo tecnologico dei prodotti con consumi contenuti”.

Le informazioni sul consumo di energia sono rese note al consumatore con una scheda informativa e con un’etichetta apposta sull’apparecchio domestico nei punti vendita. La scheda deve contenere tutte le informazioni tecniche necessarie a valutare la correttezza delle informazioni contenute nell’etichetta. I fornitori sono responsabili dell’esattezza delle informazioni contenute nelle etichette e nelle schede informative,

L’etichetta è composta da una serie di frecce di lunghezza crescente, ognuna di colore diverso. Ad ogni freccia è associata una lettera dell’alfabeto (dalla A alla G). La lunghezza delle frecce è legata ai consumi: a parità di prestazioni, gli apparecchi con consumi più bassi hanno la freccia più corta, quelli con consumi più alti hanno la freccia più lunga. Dunque più alta è l’efficienza energetica dell’apparecchio, più corta è la freccia. Il significato dei colori e delle lettere è lo stesso della lunghezza: freccia corta – lettera A – colore verde – consumi bassi; freccia lunga – lettera G – colore rosso – consumi alti. A parità di prestazioni gli apparecchi che consumano meno sono più efficienti dal punto di vista energetico.

Per saperne di più:
Scarica l’opuscolo realizzato dall’Enea
Dichiarazione Ambientale di Prodotto

close / chiudi