Letture consigliate

Guida ai green-jobsTessa Gelisio, Marco Gisotti
Guida ai green jobs

La trasformazione verde dei modi di produrre, consumare e smaltire è considerata una strategia fondamentale per superare la crisi economica ed ecologica che stiamo attraversando. Rinnovabili, edilizia, trasporti, agricoltura, turismo, comunicazione, finanza, gestione dei rifiuti… L’elenco è lunghissimo, e dimostra che la green economy interessa ogni comparto produttivo, generando nuovi posti di lavoro e consentendo la riqualificazione di molti di quei profili che non trovano più spazio nel mercato dell’occupazione. La Guida ai green jobs è la panoramica più completa sui lavori verdi in Italia. L’analisi di ogni settore è preceduta da un’intervista a un esperto scelto tra gli imprenditori e i professionisti che hanno fatto della sostenibilità la chiave del loro successo. Le 100 schede che arricchiscono il volume indicano i percorsi formativi e le opportunità occupazionali di quella che nell’opinione di molti si prospetta come la prossima rivoluzione industriale, l’unica sostenibile.

Edizioni Ambiente – 16 euro

 

realacciErmete Realacci
Green italy

Possiamo battere la crisi? Non sarà facile, ma la risposta è sì. Se sapremo guardare l’Italia con occhi diversi da quelli delle agenzie di rating, con l’affetto e la curiosità necessari a cogliere i nostri tanti talenti. Ermete Realacci prova a farlo. Racconta, dal Nord al Sud, storie di un’alleanza tra imprese e comunità, tra ambiente e nuovi modi di vivere che possono traghettarci verso un paese più desiderabile e più competitivo. E Green Italy. Dove la green economy sposa le vocazioni nazionali, tiene insieme le tradizioni con l’elettronica e la meccanica di precisione. Punta su qualità, ricerca e conoscenza per produrre un’economia più sostenibile e innovativa. Si apre ai mercati globali e rinsalda i legami con il territorio, facendosi forte della coesione sociale e del capitale umano. È la via di un patriottismo dolce che può cambiare l’Italia. Un’idea di futuro per l’economia, la società, la politica. Prefazione di Ivan Lobello, postfazione di Alberto Meomartini.

Edizioni Chiarelettere – 15 euro

 

progetto localeAlberto Magnaghi
Il progetto locale. Verso la coscienza di luogo

La condizione di “doposviluppo” in cui ci ha fatti precipitare la crisi economica mondiale impone nuove visioni strategiche, a partire proprio da ciò che ci è più prossimo: il luogo in cui viviamo e da cui, paradossalmente, siamo sempre più sradicati. La nostra esistenza si delocalizza, perdiamo la sovranità sulle sue forme materiali e simboliche, mentre quell’autentica opera d’arte corale che è il territorio, costruito nel dialogo vivo tra uomo e natura, subisce una spoliazione sistematica. Secondo Alberto Magnaghi, uno dei massimi teorici del localismo consapevole, è ormai improrogabile riprogettare il territorio su basi di autosostenibilità e decrescita.  In questa nuova edizione accresciuta e aggiornatissima si dà conto dei tentativi di rimettere in valore lo spazio pubblico attraverso nuove alleanze di comunità. Essenziale è il sorgere di una “coscienza di luogo” (di quartiere, di città, di valle, di bioregione) che miri a tutelare i beni patrimoniali comuni, ossia culture, paesaggi urbani e rurali, produzioni locali, saperi.

Edizioni Bollati Boringhieri – 19 euro

 

ufficiodiscollocamentoSimone Perotti, Paolo Ermani
Ufficio di scollocamento

La crisi economica in occidente è diventata strutturale. Molte aziende hanno perso la forza competitiva e stanno chiudendo o saranno costrette a farlo a breve. Le persone, giovani e non, dovranno quindi trovare nuovi lavori o addirittura inventarseli per poter offrire prodotti e servizi per nuove esigenze. E gli imprenditori dovranno escogitare nuovi modelli imprenditoriali.  Per sopravvivere occorre un nuovo paradigma che trasformi la crisi in opportunità, che sviluppi un modello di vita più sostenibile, più incentrato sul valore sociale e umano. L’imprenditore, per sua natura creativo e coraggioso, deve iniziare questo cammino verso il cambiamento virtuoso. Il libro aiuta gli imprenditori a costruire un percorso per convertire le proprie aziende al nuovo mercato e per riuscire a offrire prodotti e servizi più utili, sani, eco-sostenibili.

Edizioni Chiarelettere – 11,50 euro

 

CapannaMario Capanna
Il Sessantotto al futuro

Il Sessantotto è ormai storia e resta al centro della discussione culturale e politica. È stato l’origine di tutti i mali contemporanei o la straordinaria stagione di speranza che ci illumina ancora? Mario Capanna, che di quel movimento è stato protagonista, ne rilancia i valori profondi, le verità e l’istintiva saggezza. Mostra come la voce del Sessantotto parli oggi con un’attualità accresciuta, in proporzione all’aumento dei pericoli che minacciano la specie umana e la Terra. E ci esorta a ripartire proprio da lì, per costruire di più e meglio: da quei ragazzi che di fronte alla violenza e alle ingiustizie hanno saputo dire: «Il re è nudo!», da quella rivoluzione pacifica che ha spezzato di slancio cinismi e ipocrisie per cambiare la nostra visione del mondo. Ci offre un esempio: la vicenda di Soriano Ceccanti, un ragazzo che proprio nel ’68 ha subìto una feroce prepotenza, ma ha saputo tenere vive la lotta e la fiducia nel futuro.

Garzanti Editore – 13 euro

 

manuale sostenibilitàGianfranco Bologna
Manuale della sostenibilità. Idee, concetti, nuove discipline capaci di futuro

Questo libro, andato in stampa qualche mese prima che scoppiasse la miccia dei mutui subprime americani e che la crisi finanziaria ed economica si andasse a sommare alla crisi ambientale già in atto, invoca una vera e propria rivoluzione culturale rispetto ai nostri modi obsoleti di concepire i sistemi economici, quelli sociali e quelli culturali, basati su un errore di fondo: l’economia è sottordinata all’ambiente, anzi l’economia è lo strumento che gli uomini organizzati hanno a disposizione per ‘governare’ il capitale naturale del pianeta. Appare evidente a chiunque che senza il pianeta e senza le sue risorse, sarebbe impossibile parlare di economia. Eppure finora tutto si è retto sulla finzione quasi ecumenica della crescita senza se e senza ma, materiale e quantitativa, che nonostante gli avanzamenti della tecnologia continua ad erodere la base dei sistemi naturali e sul piano dei sistemi sociali, ad aggravare le differenze tra i ricchi e poveri del condominio-terra.

Edizioni Ambiente – 20 euro

 

architettura sostenibile

Dominique Gauzin-Müller
Architettura Sostenibile

Si tratta di un libro, non prettamente tecnico ma di semplice approccio all’Architettura ecosostenibile. Le linee guida, offerte attraverso la descrizione dei progetti, sono indicative di una strategia adottata luogo per luogo ma le cui fondamenta è sempre il perseguimento della promozione di un’Architettura vivibile associata alla tutela dell’ambiente e alla promozione delle nuove tecnologie per il risparmio energetico. Un organismo urbano che voglia essere sostenibile, e dunque anche vivibile per lungo tempo, dovrà quindi limitare i propri impatti ai danni dell’ambiente: questo è alla base del concetto di sostenibilità.

Edizioni Ambiente – 56 euro

 

Andrea Poggio e Maria Berrini
Green Life

Le città oggi consumano in tutto il mondo più del 70% di tutta l’energia e producono il 69% delle emissioni di CO2. È necessario, per questo, convincerci ad abitare gli spazi urbani seguendo stili di vita più sostenibili sia dal lato ambientale che dei rapporti umani. Esistono oggi abitazioni che generano più energia di quanta ne consumano, sistemi di trasporto integrati per evitare le quattro ruote, esempi di spazi abitativi condivisi. Molte città in Europa e nel resto del mondo lo hanno già fatto, e chi le abita è più felice e meno spaventato dal futuro. Un’ottima guida per chi desidera una visione più ampia del mondo partendo dalle proprie abitudini quotidiane.

Edizioni Ambiente – 12 euro

 

lorenzoni con il cielo negli occhiFranco Lorenzoni
Con il cielo negli occhi

Imparare a guardare lo spazio e il tempo giocando. L’astronomia per bambioni e ragazzi attraverso l’osservazione, il disegno e racconti di miti.

[…] Questo libro è più semplicemente il racconto di quanto avviene a scuola quando i bambini sono incoraggiati a guardare. Perchè l’osservazione è ormai un senso che si va perdendo, le immagini che ci vengono mostrate scorrono troppo veloci. Ma la volta celeste, con le sue stelle e i suoi pianeti, è lì, pronta ad essere guardata con le sue immagini naturali che si ripetono ad intervalli periodici e si offrono quindi ad una osservazione ripetuta. E sono proprio “i tempi lunghi della Luna” che, assieme alle immagini, scandiscono il tempo.E’ chiaro che guardare il cielo aperto viene più spontaneo in un paese come Giove, in un promontorio della valle del Tevere, fra ulivi e viti; ma anche il maestro che insegna ai ragazzi in città può incoraggiare i suoi allievi a guardare dalla finestra un angolo di cielo (come faceva Franco Lorenzoni quando insegnava in una borgata di Roma) e a contare le stelle in una notte limpida e poi… saranno loro, i bambini, che incominceranno a fantasticare. […] (dalla Prefazione di Emma Castelnuovo)

Edizioni La Meridiana – 18 euro

 

Jhon Seymour
L’orto e il frutteto secondo natura

Una guida per imparare a pianificare, lavorare e coltivare ortaggi, frutta ed erbe aromatiche mese per mese, al ritmo delle stagioni. Dalla preparazione del terreno alla cura delle malattie delle piante, dalla potatura alla raccolta fino ai diversi metodi di conservazione dei prodotti, il volume spiega in modo chiaro e dettagliato tutto ciò che bisogna sapere per creare il proprio orto anche in piccoli spazi. La competenza di John Seymour costituisce ancora oggi un punto di riferimento per chiunque voglia adottare uno stile di vita più sano ed ecosostenibile, a beneficio della qualità di ciò che mangiamo e nel rispetto dell’armonia della natura.

Mondadori Editore – 29 euro

 

Ugo Biggeri, Valeria Pecchioni, Anne Rasch
Quotidiano responsabile

Mese per mese suggerimenti e proposte per nuovi stili di vita all’insegna della sobrietà, del rispetto delle fonti energetiche. Un libro in cui il testo e le illustrazioni si integrano così da rendere il contenuto un facile manuale di consultazione pieno di proposte alternative. Tra gli argomenti trattati si trovano i consumi energetici e delle risorse, la mobilità sostenibile, le associazioni e il volontariato e gli acquisti quotidiani.

EMI Editrice missionaria italiana – 13 euro

 

Guido Viale
La civiltà del riuso

Dono, baratto, condivisione, abbandono, esproprio e saccheggio hanno da sempre un peso molto maggiore di quanto si pensi: l’atteggiamento, i sentimenti e le finalità che accompagnano queste azioni ci svelano la realtà del nostro rapporto con le cose, che è quasi sempre carico di senso e di affetti, ben più delle pulsioni o dei ragionamenti che guidano all’acquisto del “nuovo”, dove prevalgono invece sensazioni e scelte imposte dal mercato. Ma il riuso ha potenzialità nascoste che occorre sviluppare: perché le cose che scartiamo ogni giorno sono tantissime e perché il riuso conviene sia a chi cede che a chi acquisisce, riduce il prelievo di materie prime e la produzione di rifiuti, promuove condivisione e commistione di gusti e stili di vita, aumenta l’occupazione. Promuovere il riuso si può fare in breve tempo e con poche risorse.

Laterza Editore – 14 euro

 

close / chiudi