Marchi

I Marchi per consumi più sostenibili

Per chi effettua i propri acquisti utilizzando i più comuni canali commerciali il modo più semplice per identificare i prodotti con un ciclo di vita più sostenibile è la lettura delle informazioni contenute nelle loro etichette e in particolare la presenza di un marchio che promette di offrire le caratteristiche che noi cerchiamo. Di questi marchi ce ne sono ormai tanti e spesso fanno riferimento a normative complesse che via via cercheremo di illustrare. Per ora ci limitiamo a presentarvi una selezione di quelli di cui conosciamo l’esistenza e ve li proponiamo suddivisi in Marchi “pubblici” e Marchi “privati” (per il dettaglio dei singoli marchi si rimanda alle rispettive sezioni attive della guida consultabili dal menu in alto sulla Home page di questo sito)

A. Marchi “Pubblici”
Caratterizzano beni e servizi che per la loro realizzazione seguono disciplinari dettati da leggi o regolamenti nazionali o comunitari, sono sottoposti a controlli (privati e/o pubblici) e la loro conformità ai disciplinari è attestata da apposite certificazioni.
            
B. Marchi “Privati”
Caratterizzano beni e servizi che per la loro realizzazione seguono disciplinari privati, sono sottoposti a controlli (privati) e la loro conformità è attestata da apposite certificazioni anch’esse private. In questo caso per uno stesso prodotto possono esistere anche diversi disciplinari e diverse certificazioni.

C. Altre Tipologie di Marchi
Beni e servizi per i quali non esistono ancora veri e propri disciplinari ma di cui è possibile identificare le caratteristiche, senza però che ci sia qualcuno che le controlli e certifichi la conformità dei singoli prodotti o servizi.

close / chiudi